La fiera

Fiera Nautica di Sardegna

La nautica da diporto sta vivendo sul territorio nazionale un’importante stagione di rilancio, in particolare la Costa Smeralda e la Sardegna tutta, grazie a servizi turistici specialistici sempre più in grado di intercettare un turismo di qualità che proviene dal mare.

Il Golfo di Olbia e la Zona Industriale che su questo insiste, sono oggi in grado di offrire servizi di altissimo livello sia per la ricettività sia per l’assistenza tecnica, con un importante potenziale di ulteriore sviluppo nel segmento dei grandi yacht.

Il modo migliore di comunicare le attuali capacità produttive, ricettive e tecniche dell’area, unitamente a quelle naturalistiche, è un evento dedicato a chi naviga per diporto e agli equipaggi dei grandi yacht. Obiettivo di tale evento è dare evidenza alla qualità tecnica e ricettiva che le strutture industriali della zona sono in grado di offrire, al tessuto cittadino capace di soddisfare le esigenze delle famiglie, ai vantaggi offerti da una posizione strategica per tutti gli operatori del charter di alto livello, attività che anche nel 2020 ha fatto registrare un incremento di fatturato molto importante e certificato dalle analisi Confindustria Nautica.

fiera-nautica-sardegna-foto-evento-territorio (71)
fiera-nautica-sardegna-olbia-slide-3

Fiera Nautica di Sardegna

Dove

La Marina di Olbia è la location ideale per ospitare la Fiera Nautica di Sardegna: struttura moderna e impegnata nell’offerta di servizi di qualità vanta una posizione caratterizzata da ottimi punti di forza, come la vicinanza con il centro cittadino, con l’aeroporto, con la zona commerciale e con un centro abitato in espansione con immobili di pregio. La Marina di Olbia è anche molto vicina al molo Brin, situato in pieno centro e facilmente raggiungibile con navette via mare da e per il porto turistico in occasione della manifestazione.

Fiera Nautica di Sardegna

Quando

Dal 22 aprile al 26 aprile 2022 – Questo periodo, scelto per la prima edizione e le successive, è ideale per diversi motivi: permette di allungare la stagione, di avere il favore delle condizioni meteo stagionali,di  sfruttare festività che agevolino l’arrivo di diportisti che già conoscono e frequentano l’area e di chi ancora non l’ha scelta come meta. Un momento perfetto per godere dei colori e dei profumi tipici della Sardegna!

fiera-nautica-sardegna-foto-evento-territorio (38)
fiera-nautica-sardegna-foto-evento-territorio (5)

Fiera Nautica di Sardegna

Chi

Unendo le forze sul territorio e con l’ausilio di professionisti specializzati nel settore della nautica da diporto a livello internazionale, il CIPNES, la Marina di Olbia, il Comune di Olbia, la Regione Sardegna, contribuiscono ognuno con l’apporto di risorse utili a garantire la realizzazione di un evento di alto livello che spinga ove possibile sin dalla prima edizione, i grandi cantieri della nautica e dello yachting a presenziare all’evento.

Cipnes
Il Consorzio Industriale Provinciale Nord Est Sardegna-Gallura, costituito dalla Provincia di Sassari, dal Comune di Olbia, Monti, Buddusò e dalla Camera di Commercio di Sassari, è una associazione di enti pubblici locali per la promozione dello sviluppo economico produttivo del territorio.

Ponendosi al diretto servizio degli operatori economici presenti nelle aree di sua competenza, il CIPNES ha assunto, negli anni, il ruolo di motore del progresso economico e sociale gallurese.

Insula
L’Assessorato al Turismo, Commercio e Artigianato della Regione Sardegna e il CIPNES,  ente attuatore del programma di marketing territoriale INSULA – Sardinia Quality World, promuovono la nascita di un grande network dedicato alla promozione della destinazione Sardegna e alla presentazione, internazionalizzazione e sviluppo distributivo delle filiere produttive di qualità della nostra terra.

Fiera Nautica di Sardegna

Obiettivi

  • Dare massima visibilità internazionale alla struttura ospitante presso il pubblico dello yachting e del lusso con comunicazione mirata anche su media extrasettore
  • Permettere al pubblico rappresentato dagli equipaggi di grandi yacht e armatori di prendere coscienza del livello di ricettività che l’area è oggi in grado di offrire anche ai maxi yacht sia in termini turistici sia in termini tecnici.
  • Contribuire a far percepire Olbia e il suo Golfo come una meta e non come destinazione di passaggio, grazie ai servizi e all’ospitalità turistica che è oggi in grado di offrire. 
  • Contribuire a far conoscere tanto la produzione di nuove imbarcazioni quanto la catena di aziende specializzate nell’assistenza ordinaria e straordinaria a yacht che frequentano l’area. 
  • Stimolare la scelta di Olbia come meta stanziale per grandi barche, le quali sono una risorsa particolarmente importante per il tessuto produttivo locale soprattutto al di fuori della stagione estiva. 
fiera-nautica-sardegna-foto-evento-territorio (73)